• Dott. Stefano Andreoli

Il libro dell'Es, G. Groddeck

"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini, però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli." F. Nietzsche

Un detto giapponese dice: "montagne e fiumi si possono spostare, ma la natura dell'uomo, quella non si puo' spostare."


"Mi sembra che la cosa più difficile nella vita sia lasciarsi andare ad ascoltare il nostro Es e quello del prossimo, e seguirne la voce; ma val la pena di farlo: a poco a poco si ritorna bambini, e, come Lei sa: «Se non diventerete come questi bambini, non entrerete nel regno dei cieli». A venticinque anni si deve rinunciare a fare i grandi: fino a quell’età è necessario, perché dobbiamo crescere, ma dopo serve solo nell’occorrenza dell’erezione. Rilassarsi, e non celare né a noi stessi né agli altri questo rilassamento, questa mollezza, questa tenera gracilità, ecco la cosa importante."

Georg Groddeck, Il libro dell’Es (1923)


#libri di psicoanalisi


2 visualizzazioni

Psicologia, Psicoterapia e Psicoanalisi

Via Marconi, 16 - Bologna 

© 2015 Created by Dott. Stefano Andreoli - Psicologo Clinico    P.Iva: 03533310367