Blog E ARTICOLI: POST

  • Dott. Stefano Andreoli

Migone P. (2020), La terapia psicodinamica è efficace? Il dibatto e le evidenze empiriche.


Freschissima uscita di uno dei massimi studiosi italiani di psicoanalisi, psicoterapia clinica e psichiatria, Paolo Migone, che raccoglie gli articoli più significativi pubblicati sulla rivista di riferimento Psicoterapie e Scienze Umane (di cui l'autore è il direttore), da parte degli esponenti di punta a livello internazionale del movimento di ricerca in psicoterapia.

Il presente volume cerca di rispondere ai seguenti quesiti: la terapia cognitivo-comportamentale è davvero il trattamento più efficace? Che prove vi sono? Di quali evidenze empiriche disponiamo sull'efficacia della terapia psicodinamica? Più in generale, quale è la validità scientifica dell'approccio psicodinamico? È possibile fare ricerca sul "caso singolo"? Quali sono i limiti di una psicoterapia "basata sulle evidenze"? Esistono modalità di validazione del processo terapeutico alternative alla ricerca empirica?



Indice:

1. Il problema della ricerca “scientifica” in psicoterapia di Paolo Migone

2. L’efficacia della terapia psicodinamica di Jonathan Shedler

3. La terapia cognitivo-comportamentale (CBT) è veramente la più efficace? di Falk Leichsenring e Christiane Steinert

4. Psicoanalisi e ricerca scientifica di Mark Solms

5. Le ricerche sperimentali sull’inconscio psicoanalitico di Paolo Migone

6. Dove sono le evidenze della terapia “basata sulle evidenze”? di Jonathan Shedler

7. Una critica alla metodologia dei “trattamenti supportati empiricamente” (EST) di Paolo Migone

8. Lo studio del caso singolo dalla ricerca clinica alla ricerca sperimentale: un eterno dilemma? di Horst Kächele

9. Come validare le interpretazioni e le spiegazioni in clinica senza ricorrere alla ricerca empirica di Mauro Fornaro

10. Conclusioni di Vittorio Lingiardi e Franco Del Corno


"Quale è il motivo per cui [questo libro] può essere utile? È presto detto. Nonostante negli ultimi anni si siano accumulate sempre più prove che le terapie derivate dalla psicoanalisi sono efficaci, da più parti – in libri, riviste, convegni, e nei mass media che fanno da cassa di risonanza – si continua a ripetere che la terapia cognitivo-comportamentale è la più efficace, come se questo fosse un dato incontrovertibile. Ebbene, basta che il lettore scorra le pagine di questo libro per rendersi conto che le cose non stanno così. La superiorità della terapia cognitivo-comportamentale poteva sembrare vera anni fa quando non vi erano ancora sufficienti ricerche sulla terapia psicodinamica – e tanti facevano l’errore di credere che se non era ancora stata studiata voleva dire che era stata dimostrata inefficace – ma quando il movimento psicoanalitico si è buttato nell’arena della ricerca empirica presto le cose sono cambiate: non solo la terapia psicodinamica è risultata non inferiore a quella cognitivo-comportamentale, ma si è dimostrato che i risultati della terapia psicodinamica possono aumentare nel tempo, come se il paziente avesse interiorizzato determinate capacità i cui effetti maturano gradualmente." P. Migone (p. 9)